Deborah

Terapia

Per oltre diciasette anni Deborah ha lavorato a Londra come Terapeuta Cognitivo Comportamentale dopo aver conseguito una laurea in Psicologia e un Master in Terapia Razionale Emotiva Comportamentale (REBT) al Goldsmiths College, University of London.

Durante la formazione, ha lavorato per il Servizio Sanitario Nazionale inglese ed è entrata poi a far parte del Team al Nightingale Hospital, dove per quattro anni ha condotto gruppi e sessioni individuali, specializzandosi in Depressione e Ansia. Ha contribuito anche all’introduzione della mindfulness nel programma terapeutico dell’ospedale. In seguito ha esercitato come libera professionista.

Deborah ha continuato la sua formazione avvicinandosi alla Schema Therapy, che ha poi praticato per la maggior parte della sua carriera e integrato successivamente alla sua formazione in Mindfulness-Based Cognitive Therapy (MBCT) e in Acceptance and Commitment Therapy (ACT), conseguite all’Oxford Cognitive Therapy Centre.

Per sei anni, inoltre, Deborah ha condotto la supervisione dei colleghi interessati a introdurre la mindfulness nella loro pratica psicoterapeutica.

Deborah Malki

Meditazione e Risveglio

Deborah si ricorda che quando aveva circa sette anni ha cominciato a ‘meditare’ senza rendersi conto di quello che stava facendo. Quando, poco più che ventenne, ha scoperto la meditazione Vipassana, si è resa immediatamente conto che si trattava del ‘gioco’ della sua infanzia e ha sentito istintivamente una naturale propensione a praticarla. Negli anni seguenti ha frequentato numerosi corsi e ritiri di mindfulness.

Nonostante i conseguimenti accademici, la sua terapia personale e la pratica di meditazione, c’era ancora insoddisfazione nella sua vita. Attraverso la sofferenza e l’assillante sensazione che ci fosse altro da vedere, Deborah ha continuato a cercare.

Nel 2010 scopre gli insegnamenti di Eckart Tolle e della Non-Duality. La risonanza è istantanea e porta ad un profondo cambiamento esperienziale nella sua percezione della realtà.

Grazie a questo, la sua ricerca della felicità come qualcosa da poter trovare ‘da qualche parte nel futuro’ cessa in maniera naturale, poiché, senza ombra di dubbio, è sorta la chiarezza di come la felicità sia la nostra natura e di come questa felicità possa essere sempre e solo qui e ora.

Si reca in India, a Tiruvannamalai, per incontrare il suo insegnante, che la porta ad approfondire questa realizzazione. Sebbene l’esperienza inizi a prendere una propria direzione, Deborah continua per alcuni anni a esercitare la professione di terapeuta.

Prende infine la decisione di concedersi un anno sabbatico per integrare questa realizzazione nella vita di tutti i giorni. È durante questo periodo contemplativo che Deborah sviluppa in maniera organica un nuovo approccio alla guarigione.

La tua realizzazione spirituale è il più grande servizio che tu possa offrire al mondo.